unisa ITA  unisa ENG


Offerta didattica

Didattica Area Lettere

AVVISO URGENTE

Si fa presente agli studenti che, nell'applicazione della riforma Gelmini, l'Ateneo di Salerno sta procedendo allo spegnimento delle Facoltà e al conseguente trasferimentro dei Consigli Didattici (le vecchie Aree Didattiche nelle quali sono incardinati i corsi di laurea) ai nuovi Dipartimenti. Da questo momento, l'Area Didattica di Lettere (comprendente il corso di laurea triennale in Lettere, curriculum Lettere Classiche e curriculum Lettere Moderne, e i corsi di laurea magistrale in Filologia Letterature Storia dell'Antichità e in Filologia Moderna) non è più incardinata nella Facoltà di Lettere e Filosofia, ma nel Dipartimento di Studi Umanistici (DipSUm).

Gli studenti iscritti ai corsi sopra elencati, pertanto, potranno utilizzare il solo sito dell'Area Didattica di Lettere sul quale saranno pubblicati di volta in volta gli avvisi aggiornati: le informazioni presenti sul sito della vecchia Facoltà di Lettere e Filosofia potrebbero, in alcuni aspetti, non essere più valide per l'Area Didattica di Lettere.

In caso di difficoltà o di dubbi rivolgersi al Presidente dell'Area Didattica, prof. Charmaine Lee (clee@unisa.it)

Fisciano, 23 aprile 2013


 

 

 

 

L’offerta formativa dell'Area Didattica per l'a.a. 2012/13 si articola come segue.

 

Il CdL triennale in Lettere (articolato in due curricula, Lettere Classiche e Lettere moderne) intende formare figure professionali fornite di basilari conoscenze in ambiti attinenti agli studi linguistici, filologico-letterari e storico-artistici dell’età antica, medievale, moderna e contemporanea, anche attraverso la lettura e l’analisi di documenti e testi in lingua originale. Per raggiungere tali obiettivi il corso di studio prevede di innestare su una base scientifico-culturale comune due specifici indirizzi curriculari (rispettivamente il classico e il moderno), finalizzati non solo alla formazione di base (iniziale, da completare poi nel ciclo magistrale) dei futuri docenti di materie letterarie ma anche di operatori culturali che possano svolgere mansioni professionali di vario livello in enti pubblici e privati, nonché nella gestione di beni e prodotti culturali, sia in ambito pubblico che privato.

 

Ad esso si aggiunge, per gli studenti iscritti al secondo e terzo anno, il CdL triennale in Editoria e Pubblicistica, con un solo curriculum. Esso intende formare figure professionali con conoscenze teoriche e pratiche negli ambiti attinenti agli studi linguistici e letterari, storici, geografici e artistici soprattutto dell’età contemporanea. Sulla base di tali conoscenze il corso mira ad obiettivi più specifici e professionalizzanti, e perciò prevede un tracciato formativo particolare, finalizzato essenzialmente alla formazione di operatori culturali nei settori della editoria (anche multimediale), del giornalismo, della comunicazione e della organizzazione, divulgazione e promozione della cultura, sia in ambito pubblico che privato.

 

E' così offerta allo studente un’ampia possibilità di scelta, anche in rapporto ad un futuro inserimento professionale. In tutti i corsi di laurea, il percorso formativo prevede l’acquisizione di competenze informatiche e di una buona conoscenza di almeno una lingua straniera ed è completato con la frequenza di stages e/o tirocini presso enti, istituzioni culturali o aziende pubbliche e private.

 

A completamento dell’offerta formativa, sono stati istituiti due corsi di laurea magistrale.

Il CdLM in Filologia Moderna formerà docenti di materie letterarie nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché operatori culturali di alto livello e di elevate capacità “imprenditoriali” nel campo, appunto, della gestione, organizzazione e comunicazione di eventi culturali.

Il CdLM in Filologia, Letterature e Storia dell'Antichità formerà - accanto alla figura tradizionale del docente di materie letterarie, latino e greco - una figura professionale rivolta sia al lavoro autonomo sia a quello dipendente nei seguenti settori: ricerca scientifica, informazione, catalogazione e conservazione di documenti, comunicazione e uso consapevole delle nuove tecnologie.

 

 

Due dottorati di ricerca, il Dottorato in Filologia Classica ed il Dottorato in Italianistica. La Letteratura tra ambiti storico-geografici ed interferenze disciplinari, entrambi attivati presso il Dipartimento di Studi Umanistici, Sezione di Filologia, Letterature, Storia dall'Antichità al Medioevo il primo,  Sezione di Italianistica  il secondo, strutturati in diversi curricula o indirizzi, in riferimento a numerose e vaste tematiche e settori disciplinari, offrono l'opportunità di portare a ulteriore completamento la formazione conseguita attraverso i corsi di laurea dell'Area Didattica.